Gli alberi ubriachi.

Nel cerchietto un uomo seduto.

Gli alberi ubriachi, o alberi piegati, o foresta ubriaca, sono distese di alberi disposti secondo un allineamento molto diverso dalla normale posizione verticale.
Questo fenomeno si verifica maggiormente nelle foreste di abeti della taiga subartica settentrionale le quali poggiano su un permafrost (terreno dove il suolo è permanentemente ghiacciato) discontinuo o su cunei di ghiaccio in fase di fusione, che provoca negli alberi un’inclinazione innaturale con angoli notevolmente diversificati.

Durante gli ultimi 30 anni le temperature medie in Siberia sono aumentato di 2 – 3 gradi. L’anno scorso gli scienziati dall’università siberiana ad ovest di Tomsk e dell’università britannica di Oxford hanno fatto una scoperta scioccante: sopra una zona grande come la Germania e la Francia messe assieme lo strato di ghiaccio permanente (permafrost) sta cominciando a fondersi per la prima volta dalla conclusione dell’ultima era glaciale, terminata intorno a 11.000 anni fa. Le conseguenze sono cospicue. I locali hanno osservato che  il terreno boscoso si inclina, e questo è dovuto allo strato di permafrost che si scioglie. Hanno chiamato questo fenomeno “alberi ubriachi”.

Il fenomeno può essere causato anche da movimenti franosi o dal fenomeno esattamente opposto a quello che avviene in Siberia e cioè il congelamento irregolare del terreno che fa sollevare o abbassare gli alberi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...