Perché si possono formare vescicole ai piedi?

L’estate è il periodo dell’anno in cui i piedi corrono i rischi maggiori perché, se da un lato calzano scarpe più morbide, leggere o aperte, dall’altro, privati delle calze, sono sottoposti a continui traumi. La conseguenza più frequente sono proprio le vescicole, piccole ferite della pelle molto fastidiose. In particolare, sono provocate dall’attrito della scarpa. Il modo più semplice per evitarle, quindi, consiste nell’indossare calzature comode. Se non si prendono le dovute precauzoini la pelle sfregata si surriscalda e si arrossa. L’epidermide inizia a scollarsi dagli strati inferiori, il tessuto si infiamma e dai capillari cominciano a fuoriuscire del siero che si accumula sotto l’epidermide, formando una bolla trasparente.
Per evitare il formarsi di queste vescicole bisognerebbe cercare di abituare lentamente i piedi alla nuova situazione, magari indossando le scarpe, per un certo periodo, in casa.
Nel caso in cui si formino comunque le vescicole, per curarle è preferibile usare gli appositi cerotti che si possono comprare in farmacia e non romperle perchè questa operazione può portare la ferita ad infettarsi e prolungare la guarigione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...