Perché si dice “essere in posizione di stallo”?

L’espressione “essere in posizione di stallo” (dal latino stallum, “sosta”) indica un conflitto, una vertenza o una trattativa che si trova in un momento in cui nessuna delle parti riesce a prevalere sull’altra, ne’ si riesce a intravedere una via di sblocco della situazione. Si tratta di una trasposizione metaforica dello “stallo”, la situazione del gioco degli scacchi che si verifica quando il re, muovendo, finirebbe sotto scacco e tuttavia il giocatore non può muovere alcun altro pezzo, per cui la partita viene dichiarata patta (cioè un pareggio).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...