Salute: I benefici dell’acqua di mare.

L’acqua marina ha una presenza di sali talmente varia da essere curativa per numerosi disturbi. L’acqua marina possiede particolari caratteristiche che la rendono per certi versi curativa. “Contiene tutti i 92 oligoelementi noti in natura, specialmente il cloruro di sodio (che è il normale sale da cucina), perciò viene definita salsa o cloruro sodica”, spiega il professor Alberto Massirone, specializzato in idrologia.
L’acqua di mare contiene importanti sostanze minerali come potassio, magnesio, ferro e iodio tra le altre. La presenza di sali è così varia che l’acqua di mare può essere considerata la più completa acqua minerale in assoluto. Possie anche quasi tutti gli elementi presenti anche nel nostro organismo, come la vitamine E a alcuni microorganismi che rilasciano sostanze anti-virali e antibatteriche. Inoltre, vari studi scientifici hanno dimostrato che ha una straordinaria affinità con il sangue umano: in entrambi vi è una fortissima concentrazione di cloruro di sodio.

Abbassa la pressione sanguigna, vanta proprietà antibatteriche e disinfettanti, stimola il metabolismo, favorisce la circolazione, aiuta la respirazione, tonifica i muscoli, è ideale contro reumatismi e dolori articolari, è anche ottima per chi soffre di problemi di tiroide.

E’ ricchissima di alghe, plancton e mucosina, sostanze attive molto benefiche. Non è un caso che sia la base di una particolare forma di cura, detta talassoterapia. Entrando più nel dettaglio, il sodio di cui è ricca l’acqua di mare è igroscopico, cioè permette di richiamare i liquidi in superficie. In pratica, mediante un processo di osmosi, cioè di scambio, l’acqua di mare si carica dei liquidi che ristagnano nell’organismo e cede ad esso le proprie sostanze preziose. Per questa ragione, è ottima contro cellulite, ritenzione, edemi, gambe gonfie e stanche, cattiva circolazione, borse sotto gli occhi.
Ma non solo. Il sale garantisce anche l’equilibrio del film idrolipidico, quello strato sottilissimo che ricopre e difende l’epidermide. L’acqua di mare è, poi, un potente esfoliante soprattutto per pelli grasse e afflitte da acne, perché leviga e pulisce l’epidermide in profondità. Ecco perché l’acqua di mare è anche un’alleata in molte malattie cutanee.
Non stupisce, pertanto, che l’acqua di mare sia stata in tempi remoti utilizzata dall’uomo a fini terapeutici perché ha tante proprietà, che vanno da quella antimicotica a quella rivitalizzante.
Le enormi risorse di salinità del mare, variano peraltro da una località all’altra.
I benefici si trasmettono in parte all’aria immediatamente soprastante arricchendola di quei minerali che, uniti alle caratteristiche fisiche dell’aerosol marino, fanno di questo un vero e proprio mezzo terapeutico. Il mare e l’inalazione naturale dello iodio fanno senz’altro bene, così come le passeggiate in riva al mare possono contribuire alla cura di malattie dell’apparato respiratorio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...