I più vecchio abito noto è stato tessuto più di 5000 anni fa


Il primo abito conosciuto, così come il primo bar-ristorante identificati in Francia, sono stati individuati questa settimana.

Le scoperte, riportate nella rivista Antiquity, forniscono un assaggio di ciò che la vita degli inizi era, sia in Egitto che in Francia migliaia di anni fa.

L’indumento, che risale a circa il 3482 a.C., è conosciuto come il “Tarkhan Dress”, e si presenta come una camicia a brandelli e macchiata. Nuovo, tuttavia, l’abito di lino sarebbe stato alla moda ancora oggi. Come hanno determinato i ricercatori, è caratterizzato da una naturale banda grigio chiaro con maniche a pieghe e corpetto. L’orlo è mancante, quindi la lunghezza originale del vestito è sconosciuta.

La sopravvivenza di tessuti altamente deperibili nella documentazione archeologica è eccezionale, e la sopravvivenza di un abito completo, o quasi completo, come l’abito da Tarkhan è ancora più notevole,”  ha detto in un comunicato stampa Alice Stevenson, curatore della University College London (UCL) Petrie Museum of Egyptian Archaeology.

Abbiamo sempre sospettato che l’abito datasse alla Prima Dinastia, ma non siamo stati in grado di confermare questo perchè in passato il prelievo del campione necessario per l’analisi al momento della prova avrebbe causato troppi danni al vestito“, ha aggiunto.

Ora che l’età del vestito è stata confermata, è stato definito come il capo più antico d’Egitto ed è il più vecchio indumento tessuto superstite noto in tutto il mondo.

Per calcolare la sua età, Michael Dee dell ‘Università di Oxford e colleghi hanno misurato un piccolo campione del vestito per determinare quanto radiocarbonio (un isotopo radioattivo del carbonio) è rimasto nel tessuto. Il lino è particolarmente adatto per l’analisi al radiocarbonio, secondo i ricercatori, perché è composto da fibre che crescono in un tempo relativamente breve.

L’abito, attualmente in mostra al  UCL Petrie Museum of Egyptian Archaeology, ha un’usura caratteristica che risale ai suoi primi giorni. I ricercatori ritengono che lo indossasse un giovane adolescente o una donna molto esile.

Uno studio separato sullo stesso giornale riporta la scoperta di una taverna nel sud della Francia. I resti della struttura sono antichi di 2141 anni e si trovano in un sito chiamato Lattara.

Non solo è la taverna più antica del suo genere nella regione, ma serve anche come indicatore prezioso del cambiamento delle infrastrutture sociali ed economiche dell’insediamento e dei suoi abitanti dopo la conquista romana della Gallia Mediterranea verso la fine del II secolo a.C.” ha scritto il co-autore Benjamin Luley del Gettysburg College and Gaël Piquès dell’università di  Montpellier.

In un primo momento i ricercatori hanno pensato di aver trovato una panetteria, in quanto hanno determinato che il sito una volta era caratterizzato da tre grandi forni e dei mulini interni. In seguito, però, hanno scoperto che un’altra stanza posta a fronte di un cortile, aveva panche messe in fila lungo le mura.

Sono state anche rinvenute lische di pesci, ossa di ovini e bovini, come anche resti di grandi vassoi e ciotole. La carne veniva cotta probabilmente su un focolare a carbone, che è stato trovato anch’esso nel sito.

Più numerosi, tuttavia, erano i frammenti di vasellame per bere in ceramica. Dal momento che la taverna data nel periodo romano della Francia, i ricercatori ritengono che quest fosse una tipica – anche se molto ben attrezzata – taverna in stile romano che deve aver offerto un ampio menù. Tali trattorie erano comuni lungo le rotte di viaggio dell’epoca.

Il vino era la bevanda preferita nella regione, allora come oggi, e sembra fosse servito in abbondanza  alla taverna, che sarebbe stata un luogo molto popolare di questa zona panoramica della Francia nell’anno 125 a.C. circa.

Fonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...