La Morte Nera fu una devastante epidemia globale di peste bubbonica che colpì l’Europa e l’Asia a metà del 1300. La peste arrivò in Europa nell’ottobre del 1347, quando 12 navi provenienti dal Mar Nero attraccarono al porto siciliano di Messina. La gente radunata sul molo ebbe una terrificante sorpresa: la maggior parte dei marinai a bordo delle navi erano morti e quelli ancora vivi erano gravemente malati e coperti di bolle nere che trasudavano sangue e pus. Le autorità siciliane ordinarono in fretta che la flotta di “navi della morte” fosse allontanata dal porto, ma era troppo tardi: nei cinque anni successivi, la Morte Nera avrebbe ucciso più di 20 milioni di persone in Europa, quasi un terzo della popolazione del continente. Continua a leggere

Le pandemie che hanno cambiato la storia

Nel reame delle malattie infettive, una pandemia è lo scenario peggiore. Quando un’epidemia si diffonde oltre i confini di un paese, è allora che la malattia diventa ufficialmente una pandemia.

Malattie trasmissibili esistevano già durante i primi giorni dell’umanità, al tempo dei cacciatori-raccoglitori, ma il passaggio alla vita agraria 10.000 anni fa ha creato comunità che hanno reso più facili le epidemie. Malaria, tubercolosi, lebbra, influenza, vaiolo e altri sono apparsi per la prima volta in questo periodo.

Continua a leggere